Il corso mira a fornire ai docenti di ogni ordine e grado la conoscenza degli strumenti tecnologici necessari per vivere il mondo digitale non solo come "ricettori" ma anche come "creatori" di contenuti. In un mondo in cui il web è spesso la fonte di contenuti discriminatori e non filtrati, i docenti conosceranno come invertire questa tendenza diventando essi stessi creatori di materiali. Questi materiali potranno essere condivisi con i loro alunni assieme alle competenze per crearne altri, avviando un circolo virtuoso.

Il corso mira a fornire ai docenti di ogni ordine e grado la conoscenza degli strumenti tecnologici necessari per vivere il mondo digitale non solo come "ricettori" ma anche come "creatori" di contenuti. In un mondo in cui il web è spesso la fonte di contenuti discriminatori e non filtrati, i docenti conosceranno come invertire questa tendenza diventando essi stessi creatori di materiali. Questi materiali potranno essere condivisi con i loro alunni assieme alle competenze per crearne altri, avviando un circolo virtuoso.

Il corso mira a fornire ai docenti di ogni ordine e grado la conoscenza degli strumenti tecnologici necessari per vivere il mondo digitale non solo come "ricettori" ma anche come "creatori" di contenuti introducendo i discenti al pensiero computazionale, cioè ad un processo mentale che permette di risolvere problemi in modo creativo ed efficace applicando la logica, ragionando su step by step sulla strategia migliore da adottare per arrivare alla soluzione.

Il corso si rivolge innanzitutto ai docenti di matematica e scienze del primo ciclo. Forte ed interessante è il continuo aggancio delle discipline scientifiche: matematica e scienze, a situazioni reali, che si prestano a spunti ed occasioni di lavoro.

Il modulo si propone di sviluppare il paradigma fondamentale a cui Cittadinanza e Costituzione si richiamano: quello della dignità della persona e della tutela e promozione dei diritti, nell'asserzione che la scuola, come comunità educante, ha l'obiettivo di formare cittadini solidali e responsabili, aperti alle altre culture e pronti ad esprimere sentimenti, emozioni ed attese nel rispetto di se stessi e degli altri, assumendo decisioni autonome e operando scelte consapevoli.

Il corso ha l'obiettivo di fornire nozioni legate alla sfera dell'educazione civica per la scuola inserendole in una definizione più ampia dell'educazione alla globalità. Gli argomenti verteranno su approfondimenti specifici della Costituzione italiana e dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile allo scopo di innestare competenze relative alla diffusione degliobiettivi e delle finalità cui queste propendono. Si tratteranno argomenti relativi alla formazione delle competenze chiave europee dell'apprendimento permanente e, più nel dettaglio, delle professionalità necessarie ai docenti per promuovere la cultura della sostenibilità.

Il corso ha l'obiettivo di fornire nozioni legate alla sfera dell'educazione civica per la scuola inserendole in una definizione più ampia dell'educazione alla globalità. Gli argomenti verteranno su approfondimenti specifici della Costituzione italiana e dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile allo scopo di innestare competenze relative alla diffusione degliobiettivi e delle finalità cui queste propendono. Si tratteranno argomenti relativi alla formazione delle competenze chiave europee dell'apprendimento permanente e, più nel dettaglio, delle professionalità necessarie ai docenti per promuovere la cultura della sostenibilità.

Il corso si prefigge l'obiettivo di fornire nozioni legate alla sfera dell'educazione civica per la scuola inserendole in una definizione più ampia dell'educazione alla globalità. Gli argomenti verteranno su approfondimenti specifici della Costituzione italiana e dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, allo scopo di innestare competenze relative alla diffusione degli obiettivi e delle finalità cui queste propendono. Si tratteranno argomenti relativi alla formazione delle competenze chiave europee dell'apprendimento permanente e delle professionalità necessarie ai docenti per promuovere la cultura alla sostenibilità

Il corso si propone di "attenzionare" i due concetti di abbandono scolastico e dispersione scolastica che, di fatto, concorrono a determinare l'esclusione sociale. La dispersione è un fenomeno complesso le cui cause possono essere sia interne al soggetto,quanto esterne e ricondicibili all'ambiente sociale, culturale, familiare ed economico.

Il corso si propone di "attenzionare" i due concetti di abbandono scolastico e dispersione scolastica che, di fatto, concorrono a determinare l'esclusione sociale. La dispersione è un fenomeno complesso le cui cause possono essere sia interne al soggetto,quanto esterne e ricondicibili all'ambiente sociale, culturale, familiare ed economico.

Il corso è destinato ai docenti di ogni ordine e grado. La finalità è quella di individuare gli strumenti adeguati per riconoscere il disagio giovanile e  metodologie di intervento al fine di prevenire il fenomeno della dispersione scolastica e/o l'insuccesso formativo. Fondamentale per raggiungere gli obiettivi è lavorare sul potenziamento delle risorse espresse dalla scuola e dai singoli docenti attraverso competenze personali e il rinforzo della relazione con le famiglie di riferimento.

Il corso si propone di fornire al personale docente l'aggiornamento necessario su temi delicati quali quello della sicurezza, della salute e della privacy, alla luce della normativa vigente

Il corso si propone di fornire al personale docente l'aggiornamento necessario su temi delicati quali quello della sicurezza, della salute e della privacy, alla luce della normativa vigente